Risultati di ricerca

La ricerca per AUTORIZZAZIONE ha prodotto .




Qualora un utente riceva l'autorizzazione all'uso di un Codice Cliente di terzi,  
DHL invierà alla sua casella di posta elettronica un'email con l'invitoeseguire i login a MyDHL+ oppure Registrarsi a MyDHL+ qualora non sia ancora in possesso delle credenziali.

Accedendo a https://mydhl.express.dhl/it ed effettuando il login al proprio profilo, l'utente avrà la possibilità di scegliere se operare sul proprio Codice Cliente, oppure con “uso autorizzato” di Codice Cliente terzo e se fare una o l’altra operazione in modo predefinito o meno ai futuri accessi:




La scelta del profilo da adottare durante la creazione della spedizione sarà comunque sempre modificabile dalla home page del proprio profilo alla voce Spedire per:



Nella sezione “Uso autorizzato del codice” delle “Impostazioni Personalizzate” si possono verificare le autorizzazioni ricevute:




La visualizzazione dell'autorizzazione ricevuta apparirà come da schermata seguente:




 

Uso autorizzato del codice in MyDHL +

Uso autorizzato del Codice Cliente con MyDHL+



Accedendo a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl è possibile consentire a terzi, ad esempio un fornitore da cui si importa regolarmente, di utilizzare il proprio Codice Cliente per creare delle spedizioni.
Per accedere all'area specifica cliccare su: 

Impostazioni personalizzate > Uso autorizzato del codice

Successivamente selezionare "Rilasciare una nuova autorizzazione":



Accedendo a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl è possibile gestire le autorizzazioni rilasciate a terzi.
Per accedere all'area cliccare su:

Impostazioni personalizzate > Uso autorizzato del codice



E’ possibile revocare o modificare l’autorizzazione in qualunque momento cliccando su "Revocare" o "Modificare" in corrispondenza del riepilogo delle autorizzazioni rilasciate.

  • Revocando l'autorizzazione la terza parte non sarà più autorizzata a spedire con il codice Cliente. 

  • Modificando l'autorizzazione, è possibile impostare in maniera differente le informazioni e le restrizioni scelte al momento del rilascio dell' uso autorizzato del codice.

Quando si modifica/revoca un'autorizzazione, DHL invia un'email all'autorizzato con le istruzioni per l’uso e un messaggio personalizzato:

 

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Paperless Trade

DHL Paperless Trade consente di trasmettere direttamente le fatture commerciali e proforma delle spedizioni internazionali.

Dopo essersi registrati in Paperless Trade, l’opzione sarà offerta automaticamente durante la preparazione delle spedizioni - se disponibile nel paese di destinazione e nei limiti di valore doganale.

I documenti doganali obbligatori inviabili tramite Paperless Trade:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione

Le spedizioni in esportazione di merce (WPX e ESI) possono essere inviate via Paperless Trade con delle eccezioni:

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino,Olii Lubrificanti,etc..)
  • Spedizioni in Transito (Documento T1 e T2 )
  • Cites (Documento Cites esportate solo dalla nostra Dogana di CIA)
  • Motonavi (Spedizioni in transito con consegna presso Nave attraccate sia in porti italiani che esteri)
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazione Ministeriali (per prodotti agricoli, e/o materiale elettronico...CERTIFICATO AGREX O DUAL USE)
  • Carnet Ata (provviste di documento CARNET IN ORIGINALE)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

PARTICOLARI SPEDIZIONI GESTIBILI CON PLT

E’ possibile gestire con PLT alcune tipologie di spedizione per le quali il documento accompagnatorio originale(CCD*) deve essere APPLICATO DIRETTAMENTE ALLA SPEDIZIONE, dal mittente.

  • EUR 1- (o equivalente: fattura commerciale contenente una dichiarazione d'origine merce) Spedizioni fino a 6000 Euro che necessitano di Dichiarazione Sostituitiva EUR1 allegando la Dichiarazione Sostituitiva firmata in originale o inserendo in fattura il Customs Authorization Number
  • ATR - 1
  • Certificato d'Origine
  • Form 302 Originale Dichiarazione doganale di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane. Il documento è emesso da Basi Nato presenti in Europa e ne regolano la circolazione delle merci all'interno della Comunità Europea. Il FORM AE 302 originale è emesso dalla Base Nato mittente ed appurato a destino dalla corrispondente Base Nato ricevente. valido solo per scambi all'interno della Comunità Europea.
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze
  • T2L/T2F/T2LF Documento attestante la posizione comunitaria delle merci destinate ad una parte del territorio politico e doganale dell’Unione Europea. Il documento originale permette la libera circolazione delle merci all’interno dell’Eu da e verso destinazioni geograficamente europee ma con accordi preferenziali ad esempio: San Marino, Reunion, Isole Normanne del Canada, Isole Canarie.

(CCD*) Customs Controlled Documents,qualsiasi PPWKs o documentazione originale NECESSARIA al Gateway di Destino per effettuare le procedure d’importazione della merce o anche per ridurre i dazi d’importazione o ancora per specifiche richieste amministrative del Paese importatore

Di seguito l’elenco attuale degli Stati aventi accordi bilaterali per i quali Il cliente può emettere la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (EUR1/FORM-A) SULLA FATTURA, firmata in originale, per valore della merce fino a 6.000€ oppure per qualsiasi valore se l'esportatore ha lo status di esportatore autorizzato (Exporter Auth)..

In questo caso la Fattura originale deve essere allegata fisicamente alla spedizione.