Risultati di ricerca

La ricerca per sdoganamento ha prodotto .

Impostazioni di spedizione su MyDHL+

Come personalizzare le impostazioni di sdoganamento?

Per accedere all’area Impostazioni Personalizzate accedere a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl e passare il cursore sulla voce Impostazioni Personalizzate, presente sul lato destro della barra principale di navigazione nella Home Page.

Notifiche e Condivisione

Accedendo a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl si possono personalizzare le impostazioni di notifica e condivisione delle spedizioni.

Per accedere all’area Impostazioni Personalizzate passare il cursore sulla voce Impostazioni Personalizzate, presente sul lato destro della barra della Home Page. Dal menu Impostazioni personali cliccare su Notifiche e Condivisioni.

 

Notifiche di stato

Le preferenze selezionate in questa sezione si applicano a tutte le spedizioni. É possibile anche personalizzare le notifiche per singolo contatto accedendo dalla Rubrica. Per Decidere quali status delle spedizioni inviare é necessario cliccare sul riquadro in corrispondenza degli status:

Ritirato

Evento in fase di sdoganamento

Sdoganammento

Eccezioni

In fase di consegna

Inviato

É possibile scegliere la lingua d’invio della notifica tra inglese e italiano.

 

Dettagli di condivisione

Selezionare l’utente con il quale condividere i dettagli della condivisione selezionado mittente, destinatario o entrambi. Aggiungere eventuali indirizzi mail con il quale voler condividere le informazioni.

Selezionare il modello di condivisione tra:

  • Utilizzare un modello DHL

Incollare i dettagli selezionando le opzioni desiderate tra: Numero di ricerca, Numero di conferma di ritiro, Dettagli della spedizione, Etichetta della spedizione (Waybill), Fattura doganale, Ricevuta delle spedizioni.

Inserire un testo unico da inviare per la condivisione.

  • Creare un modello di email

Per creare un modello predefinito cliccare la voce corrispondente

Indicare l’oggetto della mail

Creare il messaggio

Selezionare i dettagli da condividere tra: Etichetta della spedizione (Waybill) Fattura Doganale e Ricevuta delle spedizioni.

Per confermare cliccare su Salvare.

Accedendo a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl si può creare una spedizione.

Dopo aver effettuato l’accesso al portale MyDHL+ e inserito Login e Password, è possibile accedere alla Rubrica Indirizzi cliccando su Gestione Spedizioni > Rubrica indirizzi.

 

Una volta all’interno della Rubrica Indirizzi, cliccare sul contatto desiderato per aprirlo.

Scorrere verso il basso per trovare la sezione Pagamento e cliccare su Aperto.

 

Si aprirà una serie di opzioni di Pagamento da associare al contatto selezionato:

_ Codice Cliente associato al contatto

_ Spese di trasporto

_ Dazi e oneri doganali

_ Condizione commerciale per lo sdoganamento

Modificando le opzioni, si potranno scegliere le impostazioni predefinite per il contatto, tra cui, opzioni di pagamento come le spese a carico del mittente (Porto Franco) o a carico del destinatario (Porto Assegnato).

Per impostare il Porto Assegnato, è necessario che il destinatario abbia un Codice Cliente DHL; in questo caso selezionare "Codice alternativo DHL" nel campo "Costi del trasporto a carico di" e inserirlo.



Effettuato l’accesso a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl, eseguire il login come Corporate Admin e seguire il percorso: Impostazione Amministratore > Invio Elettronico Documenti Doganali

Il beneficio di creare una fattura doganale digitale predefinita è duplice: risparmio di tempo nel processo di sdoganamento, ma anche eliminazione del passaggio “stampa e allega” della documentazione di spedizione.

Per attivare il servizio, è necessario fare clic su Si, desidero la registrazione.



Alla domanda Si desidera che DHL crei la fattura doganale per voi?,  se la risposta è sì, è necessario:

_allegare la propria firma digitale e logo aziendale

_inserire negli appositi campi nome e titolo del firmatario

Cliccare su Accettare e continuare per terminare il processo.

ATTENZIONE: PER ABILITARE UN GRUPPO AL SERVIZIO PAPERLESS TRADE, è NECESSARIO ACCEDERE ALLA SEZIONE DEDICATA ALLA GESTIONE DEI GRUPPI.

Effettuato l’accesso a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl, eseguire il login e seguire il percorso: Impostazioni Personalizzate / Fatture doganali digitali

Per attivare il servizio, è necessario fare clic su: >Sì, desidero la registrazione

Alla domanda Si desidera che DHL crei la fattura doganale per voi?,  se la risposta è sì, è necessario:

_allegare la propria firma digitale e logo aziendale

_inserire negli appositi campi nome e titolo del firmatario

Cliccare su Accettare e continuare per terminare il processo.

Il beneficio di creare una fattura doganale digitale predefinita è duplice: risparmio di tempo nel processo di sdoganamento, ma anche eliminazione del passaggio “stampa e allega” della documentazione di spedizione.

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Come cambiare la valuta su MyDHL+?

Alla voce Valore fatture inserire il valore della merce, poi selezionare il tipo di valuta desiderato cliccando su Eur, da qui si aprirà un menu a tendina, dal quale poter scegliere la propria valuta

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export verso il Brasile con MyDHL+


Le spedizioni verso il Brasile richiedono delle informazioni aggiuntive rispetto alle spedizioni in altre Country:

Compilazione Da – A:

  • I campi corrispondenti all’indirizzo seguono un ordine diverso rispetto alle altre Country. Il codice postale o la città devono essere inseriti per primi per poter essere convalidati con il database delle poste brasiliane (Correios).
  • Il numero civico è separato rispetto alla riga dell’indirizzo 1.

 

Possibili scenari problematici:

  • Il codice fiscale CPF o la partita IVA CNPJ sono dati obbligatori per tutte le spedizioni. La mancanza del numero di identificazione fiscale può comportare ritardi di sdoganamento e/o la restituzione all’indirizzo di origine.  
  • Il campo IE/RG corrisponde ad un dato fiscale e la compilazione è facoltativa:
    IE: Inscrição Estadual (Registrazione dello stato) è un dato riguardante le persone giuridiche.
    RG: Registro Geral (Registrazione generale) è un numero associato alla carta di identità dei cittadini brasiliani.
    E' possibile compilare questo campo con la parola "Isento" (oppure "ISENTO" o "isento") che equivale all'indicazione "Esente".

 

  • Nel caso in cui si selezioni Merce come tipologia di spedizione, è necessario specificare la tipologia di sdoganamento Formal o Informal:

    Formal: per merce destinata alle vendite, richiede un intermediario per lo sdoganamento. Necessaria la registrazione dell'importatore presso il Servizio federale delle dogane (RADAR). Per qualsiasi spedizione con valore dichiarato superiore a 3.000 USD, per merci che richiedono una licenza di importazione (LI), per spedizioni con dimensioni superiori a 98x98x120cm.
    Informal: per le spedizioni con valore fino a 3.000 USD e le merci destinate alla rivendita fino a un limite di 100.000 USD all'anno. Nella descrizione del contenuto va scritto "SCOPO COMMERCIALE", se applicabile.
    Per la fattura commerciale, in caso di proposito commerciale è necessario indicare COSTO DI SPEDIZIONE e CODICE secondo il SISTEMA ARMONIZZATO.

  • Selezionando Formal, la dicitura verrà visualizzata nella lettera di vettura in corrispondenza delle sezione Prodotto e servizi

  • CNPJ / CPF e IE / RG verranno stampati nell’AWB e nell’Archive Doc.

 

 

  

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Import dal Brasile con MyDHL+



N
el caso di creazione con MyDHL+ di una "Nuova spedizione" in importazione dal Brasile, il pulsante "Scambiare" non può essere utilizzato:



i dettagli del mittente brasiliano vanno dunque inseriti direttamente nella sezione "Spedisci da". 
Cancellando dal form l'indirizzo di spedizione predefinito, selezionare Brazil come Nazione di provenienza e inserire i dettagli. 

  • I campi corrispondenti all’indirizzo seguono un ordine diverso rispetto alle altre Country.
    Il codice postale o la città devono essere inseriti per primi per poter essere convalidati con il database delle poste brasiliane (Correios).

  • Il numero civico è separato rispetto alla riga dell’indirizzo 1.

  • Il codice fiscale CPF o la partita IVA CNPJ sono dati obbligatori per tutte le spedizioni. La mancanza del numero di identificazione fiscale può comportare ritardi di sdoganamento e/o la restituzione all’indirizzo di origine.
     
  • Il campo IE/RG corrisponde ad un dato fiscale e la compilazione è facoltativa: 
    IE: Inscrição Estadual (Registrazione dello stato) è un dato riguardante le persone giuridiche.
    RG: Registro Geral (Registrazione generale) è un numero associato alla carta di identità dei cittadini brasiliani.
    E' possibile compilare questo campo con la parola "Isento" (oppure "ISENTO" o "isento") che equivale all'indicazione "Esente".







In alternativa, se si dispone di un contatto precedentemente salvato, è possibile selezionare lo spedizioniere brasiliano nella sezione Rubrica Indirizzi attraverso l'apposito box giallo presente nel campo del Nome

Dopo aver specificato la Nazione, l'importatore viene informato dei requisiti richiesti dal Brasile per la spedizione: 
il governo brasiliano richiede fatture elettroniche (Nota Fiscal electronica o NFe) per ogni spedizione di pacchi dal Brasile.
I dettagli NFe possono essere forniti caricando i file Nota Fiscal o inserendo numeri DANFe (chiavi).
Quando si crea un'importazione, è quindi possibile:
* Completare la spedizione e fornire i dettagli NFe
* Assegnare la spedizione al tuo mittente con i dettagli NFe
* Assegnare la spedizione e chiedere al tuo mittente di fornire i dettagli NFe



Procedere dunque, completati i dettagli e le caratteristiche (tipologia, imballo, modalità di pagamento, data di partenza) della spedizione, all'assegnazione della spedizione stessa al mittente brasiliano, perché possa fornire i dati della "Nota Fiscal Electronica".

Per "Assegnare la spedizione" in questo caso è possibile sia SEGUIRE IL PERCORSO STANDARD DI ASSEGNAZIONE, cliccando sull'apposito pulsante in evidenza nella pagina di creazione della spedizione, sia completare la preparazione e cliccando sul tasto "Accettare e Continuare".



In questo caso si atterrerà sulla pagina dedicata alla "Assegnazione della Spedizione per completare i dettagli della Nota Fiscal Brasiliana":




Tramite questo percorso è possibile specificare se assegnare il solo "Completamento dei Dettagli relativi alla Nota Fiscal Brasiliana" (Cliccare su "Complete Brazil Nota Fiscal Details Only"), oppure "Tutti i dettagli della Spedizione" (Cliccare su "Change Any Shipment Details"), selezionando successivamente se assegnare o meno restrizioni su peso e numero di colli.
Infine cliccare sul tasto "Assegnare la spedizione".


Paperless Trade

Paperless Trade

DHL Paperless Trade è un servizio gratuito che consente al mittente di fornire i documenti necessari all’esportazione (come le fatture commerciali o proforma) in formato digitale, caricandoli durante la creazione delle spedizioni.

Questo servizio elimina la necessità di stampare e allegare manualmente i documenti, facendoti risparmiare tempo e denaro e salvaguardando l’ambiente.

Per attivare il servizio basta un click – accedi a MyDHL+ / impostazioni personalizzate / Fatture doganali digitali e seleziona “Si, desidero registrarmi

Il servizio sarà proposto automaticamente durante la preparazione delle spedizioni, se disponibile nel paese di destinazione e se la spedizione è entro i limiti di valore che alcune dogane prevedono.

I documenti doganali che puoi caricare tramite DHL Paperless Trade sono:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione


PAPERLESS TRADE con DOCUMENTI OPZIONALI IN FORMA CARTACEA

Puoi usare DHL Paperless Trade per inviare le fatture e la dichiarazione di libera esportazione anche in presenza dei seguenti documenti, che saranno però da applicare in forma cartacea alla spedizione

  Nota Bene: La mancata osservanza di queste indicazioni può comportare sanzioni da parte delle autorità doganali e ritardi nello sdoganamento delle spedizioni

  • Fattura commerciale contenente dichiarazione d'origine preferenziale (dichiarazione sostitutiva EUR1)
  • Certificato d'Origine
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze e visti
  • T2L/T2F/T2LF
  • Form 302 in originale - Dichiarazione di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane.
  • Licenza d’importazione
  • Certificato di produzione
  • Certificato di ispezione
  • Certificato di assicurazione

 

 

TUTTI I DOCUMENTI SOLO IN FORMA CARTACEA

Nei seguenti casi, le dogane di esportazione / importazione non consentono l’uso di documenti digitali.   
Tutti i documenti devono essere solo in forma cartacea.
In questi casi  Paperless Trade non è applicabile

 NB: La mancata osservanza di queste indicazioni può comportare sanzioni da parte delle autorità doganali e ritardi nello sdoganamento delle spedizioni

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino, Oli Lubrificanti ..)
  • Documento T1 e T2 per spedizioni in transito
  • Spedizioni in Transito
  • CITES
  • Motonavi - Spedizioni in transito con consegna presso navi attraccate in porti italiani o esteri
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazioni ministeriali (es. Certificato Agrex , Dual Use, ecc.)
  • Carnet ATA (documento Carnet in originale)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

 

La spedizione è nel processo di sdoganamento, potrebbe essere richiesto un supplemento di informazioni da parte del mittente o destinatario per evitare ritardi.

La spedizione è stata rilasciata dall’autorità doganale.

È il codice identificativo del prodotto utilizzato dal Paese esportatore per classificare le merci destinate all’esportazione. Facilita lo sdoganamento e permette di evitare ritardi.

Consegnata a destino: condizione commerciale per il commercio internazionale. Il venditore consegna quando le merci vengono messe a disposizione dell’acquirente sul mezzo di trasporto in arrivo pronto per lo scarico presso il luogo di destinazione specificato. Il venditore è tenuto a sdoganare le merci per l’esportazione e l’importatore è responsabile dello sdoganamento e del pagamento delle imposte doganali.

Consegnata al Terminal: condizione commerciale per il commercio internazionale. Il venditore consegna quando le merci, una volta scaricate dal mezzo di trasporto in arrivo, vengono messe a disposizione dell’acquirente presso un terminal specificato in un porto o un luogo di destinazione indicati. “Terminal” include banchina, magazzino, deposito di container, strada, ferrovia o terminale. Il venditore è responsabile delle procedure di sdoganamento per l’esportazione e l’importatore è responsabile dello sdoganamento delle merci per l’importazione, del disbrigo delle formalità doganali di importazione e del pagamento delle imposte di importazione.

Il servizio via gomma per consegne internazionali door-to-door verso il vostro paese entro un certo numero di giorni, adatto a consegne rapide ma meno urgenti e spedizioni più pesanti. Consegne espresso affidabili con procedure di sdoganamento semplificate per merci soggette a dogana.

Servizio "Day Definite": servizio camionistico economy select per consegne internazionali porta a porta entro un determinato numero di giorni lavorativi e per spedizioni meno urgenti e più pesanti, con tracciabilità end-to-end e sdoganamento per merci soggette a dazio.

Il servizio di emissione del documento T1 avviene quando il Cliente richiede a DHL di trasferire merci originarie di Paesi terzi a un luogo diverso dall’ufficio doganale DHL a destino. Il T1 viene normalmente emesso all’interno di un Paese o dell’Unione Doganale prima dello sdoganamento finale da parte dell’importatore o dell’intermediario designato. Il servizio si applica a esportazioni e importazioni ogni volta che viene richiesto a DHL di gestire il trasferimento sotto vincolo doganale con la propria garanzia.

Response Received: checkpoint operativo che evidenzia che la Dogana ha fornito o aggiornato lo status di una spedizione in gestione alla Dogana stessa per lo sdoganamento. 

Spedizioni contenenti merci, beni o materie prime, da inviare per scopi personali o commerciali, che necessitano di un processo di sdoganamento.