Risultati di ricerca

La ricerca per Export ha prodotto .

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export in Australia con MyDHL+

Per Spedizioni Export verso l'Australia, segnaliamo l'obbligatorietà del campo "Regione" nella compilazione dei dati del destinatario e nel salvataggio del contatto nella Rubrica Indirizzi di MyDHL+.

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export verso il Brasile con MyDHL+


Le spedizioni verso il Brasile richiedono delle informazioni aggiuntive rispetto alle spedizioni in altre Country:

Compilazione Da – A:

  • I campi corrispondenti all’indirizzo seguono un ordine diverso rispetto alle altre Country. Il codice postale o la città devono essere inseriti per primi per poter essere convalidati con il database delle poste brasiliane (Correios).
  • Il numero civico è separato rispetto alla riga dell’indirizzo 1.

 

Possibili scenari problematici:

  • Il codice fiscale CPF o la partita IVA CNPJ sono dati obbligatori per tutte le spedizioni. La mancanza del numero di identificazione fiscale può comportare ritardi di sdoganamento e/o la restituzione all’indirizzo di origine.  
  • Il campo IE/RG corrisponde ad un dato fiscale e la compilazione è facoltativa:
    IE: Inscrição Estadual (Registrazione dello stato) è un dato riguardante le persone giuridiche.
    RG: Registro Geral (Registrazione generale) è un numero associato alla carta di identità dei cittadini brasiliani.
    E' possibile compilare questo campo con la parola "Isento" (oppure "ISENTO" o "isento") che equivale all'indicazione "Esente".

 

  • Nel caso in cui si selezioni Merce come tipologia di spedizione, è necessario specificare la tipologia di sdoganamento Formal o Informal:

    Formal: per merce destinata alle vendite, richiede un intermediario per lo sdoganamento. Necessaria la registrazione dell'importatore presso il Servizio federale delle dogane (RADAR). Per qualsiasi spedizione con valore dichiarato superiore a 3.000 USD, per merci che richiedono una licenza di importazione (LI), per spedizioni con dimensioni superiori a 98x98x120cm.
    Informal: per le spedizioni con valore fino a 3.000 USD e le merci destinate alla rivendita fino a un limite di 100.000 USD all'anno. Nella descrizione del contenuto va scritto "SCOPO COMMERCIALE", se applicabile.
    Per la fattura commerciale, in caso di proposito commerciale è necessario indicare COSTO DI SPEDIZIONE e CODICE secondo il SISTEMA ARMONIZZATO.

  • Selezionando Formal, la dicitura verrà visualizzata nella lettera di vettura in corrispondenza delle sezione Prodotto e servizi

  • CNPJ / CPF e IE / RG verranno stampati nell’AWB e nell’Archive Doc.

 

 

  

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Come inserire mittente e destinatario di spedizione Export su MyDHL+?



Accedendo a MyDHL+ dall'indirizzo https://mydhl.express.dhl si può creare una spedizione in export.
Seguire il percorso: Spedire > Nuova spedizione

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export verso la Giordania con MyDHL+



Per le Spedizioni in Export verso la Giordania (che MyDHL+ riconosce col nome inglese "Jordan") sarà necessario inserire le seguenti informazioni obbligatorie per portare a termine nel modo corretto la procedura:




Per l’importazione dagli Stati Uniti con MyDHL+ di merce soggetta a dazio, con un valore dichiarato superiore a 2.500 USD, è necessario presentare le informazioni di esportazione elettronica (EEI: Electronic Export Informations).



Le informazioni sull'esportazione elettronica (EEI) devono infatti essere archiviate elettronicamente tramite il sistema di esportazione automatizzato (AES) degli Stati Uniti.
Una volta che il record di archiviazione AES è stato approvato, viene restituito un numero di transazione interna (ITN) come prova dell'accettazione del deposito.

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export verso la Corea con MyDHL+




La Dogana è un ente preposto al controllo delle merci in importazione ed esportazione, abilitato alla riscossione dei diritti doganali (Dazio e IVA).

Sono soggette a Dogana tutte le spedizioni di merce che provengono o sono dirette verso un paese al di fuori dell’Unione Europea.

DHL gioca un ruolo fondamentale sia nel processo di importazione che di esportazione. DHL Express ogni giorno si occupa di milioni di sdoganamenti nel mondo, agendo come intermediario per i propri clienti.

Per tutte le spedizioni di merci provenienti (import) o destinate (export) a Paesi non appartenenti all’Unione Europea, DHL prepara e presenta in Dogana la bolla doganale, un documento che consente di espletare le formalità doganali.

Come creare una spedizione di reso su Mydhl+

Come creare una spedizione di reso dall'archivio spedizioni



Accedendo al portale MyDHL+ è possibile programmare una spedizione di reso contestualmente alla creazione della lettera di vettura della spedizione di andata (sia essa EXPORT o IMPORT).

Se però durante il processo di creazione di una spedizione non si è selezionata la creazione di una lettera di vettura di reso, è possibile crearla in un secondo momento.

Accedere a Gestione Spedizioni > Archivio Spedizioni per trovare la spedizione per cui si vuole creare la lettera di vettura di reso.

Una volta trovata la spedizione, cliccare su Creare spedizione di reso.

 

I dettagli della spedizione di reso verranno copiati da quella originale e si avrà la possibilità di scegliere il codice pagante e il servizio.

Verrà inoltre richiesto se inviare o meno la lettera di vettura di reso al destinatario.

 

Inserire i dati e cliccare su Creare spedizione di reso.

Paperless Trade

Paperless Trade



DHL Paperless Trade
consente di trasmettere direttamente le fatture commerciali e proforma delle spedizioni internazionali.

Dopo essersi registrati in Paperless Trade, l’opzione sarà offerta automaticamente durante la preparazione delle spedizioni - se disponibile nel paese di destinazione e nei limiti di valore doganale.

I documenti doganali obbligatori inviabili tramite Paperless Trade:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione

Le spedizioni in esportazione di merce (WPX e ESI) possono essere inviate via Paperless Trade con delle eccezioni:

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino,Olii Lubrificanti,etc..)
  • Spedizioni in Transito (Documento T1 e T2 )
  • Cites (Documento Cites esportate solo dalla nostra Dogana di CIA)
  • Motonavi (Spedizioni in transito con consegna presso Nave attraccate sia in porti italiani che esteri)
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazione Ministeriali (per prodotti agricoli, e/o materiale elettronico...CERTIFICATO AGREX O DUAL USE)
  • Carnet Ata (provviste di documento CARNET IN ORIGINALE)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

PARTICOLARI SPEDIZIONI GESTIBILI CON PLT

E’ possibile gestire con PLT alcune tipologie di spedizione per le quali il documento accompagnatorio originale(CCD*) deve essere APPLICATO DIRETTAMENTE ALLA SPEDIZIONE, dal mittente.

  • EUR 1- (o equivalente: fattura commerciale contenente una dichiarazione d'origine merce) Spedizioni fino a 6000 Euro che necessitano di Dichiarazione Sostituitiva EUR1 allegando la Dichiarazione Sostituitiva firmata in originale o inserendo in fattura il Customs Authorization Number
  • ATR - 1
  • Certificato d'Origine
  • Form 302 Originale Dichiarazione doganale di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane. Il documento è emesso da Basi Nato presenti in Europa e ne regolano la circolazione delle merci all'interno della Comunità Europea. Il FORM AE 302 originale è emesso dalla Base Nato mittente ed appurato a destino dalla corrispondente Base Nato ricevente. valido solo per scambi all'interno della Comunità Europea.
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze
  • T2L/T2F/T2LF Documento attestante la posizione comunitaria delle merci destinate ad una parte del territorio politico e doganale dell’Unione Europea. Il documento originale permette la libera circolazione delle merci all’interno dell’Eu da e verso destinazioni geograficamente europee ma con accordi preferenziali ad esempio: San Marino, Reunion, Isole Normanne del Canada, Isole Canarie.

(CCD*) Customs Controlled Documents,qualsiasi PPWKs o documentazione originale NECESSARIA al Gateway di Destino per effettuare le procedure d’importazione della merce o anche per ridurre i dazi d’importazione o ancora per specifiche richieste amministrative del Paese importatore

Di seguito l’elenco attuale degli Stati aventi accordi bilaterali per i quali Il cliente può emettere la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (EUR1/FORM-A) SULLA FATTURA, firmata in originale, per valore della merce fino a 6.000€ oppure per qualsiasi valore se l'esportatore ha lo status di esportatore autorizzato (Exporter Auth)..

In questo caso la Fattura originale deve essere allegata fisicamente alla spedizione.  

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Reso dal Brasile con MyDHL+



Accedendo a MyDHL+ tramite l'indirizzo https://mydhl.express.dhl per creare una spedizione export verso il Brasile, procedere come INDICATO NELL'APPOSITA PROCEDURA

Qualora la nostra risposta alla domanda "
Si richiede una lettera di vettura per la spedizione di reso?" sia "Sì", per le spedizioni verso il Brasile MyDHL+ presenta due diversi scenari nel caso in cui si spediscano Documenti oppure Merci:

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Import dall'India su MyDHL+



Le spedizioni di merce proveniente dall’India - come nel caso di export verso l'India - richiedono delle informazioni aggiuntive rispetto a quelle provenienti da altre Country.

Compilazione Da – A:

Inserire l’indirizzo di origine e di destino (per l’India è obbligatorio compilare anche la riga “Indirizzo 2”).

Sotto il numero di telefono del mittente (che è un campo obbligatorio) troveremo il campo “India Tax ID/Personal ID”, non obbligatorio in questa fase di compilazione e nel caso di spedizione di documenti, ma necessario nuovamente in seguito se si sta spedendo merce


In corrispondenza del campo Indian Tax ID / Personal ID, MyDHL+ ci informa che:


Come suggerisce MyDHL+, se non si dispone in prima battuta di un Codice Fiscale / Numero ID personale Indiano del nostro mittente, è preferibile contattare il proprio mittente in India per ottenere i dati richiesti, e per farlo senza paura di perdere la spedizione appena creata, si può salvare la spedizione usando il tasto: 


Un'altra opzione, però, utile soprattutto nel caso di importazione di merce, è la possibilità di assegnare la spedizione al mittente in India per il completamento, la stampa della lettera di vettura e la prenotazione del ritiro da parte del Corriere DHL.
Per farlo, in qualsiasi momento del processo di creazione, basta cliccare sul tasto "Assegnare questa spedizione", come nell'esempio seguente:



Nel caso di spedizione di merce proveniente dall'India, infatti, in alternativa all'assegnazione della spedizione, la creazione di spedizione prosegue con la richiesta di compilare il form seguente:

 

Una volta completato questo passaggio, selezionare:

Imballo

Modalità di pagamento

Data della spedizione

Ritiro

Cliccare su Accettare e continuare per terminare la spedizione e stampare la lettera di vettura.

 

Per le spedizioni con valore superiore a 50.000 INR è necessario scaricare il file dei dettagli GST da MyDHL+ e caricarlo sul portale governativo, per ottenere la E-way-bill. In caso contrario, non sarà possibile effettuare il ritiro della merce.

Al termine della spedizione basterà accedere all'archivio spedizioni per effettuare il download del file dei dettagli GST.

Spuntare la spedizione e cliccare su azione per effettuare il download.

Il file scaricato in formato CSV contiene il numero di lettera di vettura e le informazioni inserite nei campi riguardanti il GST.

Accedendo a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl è possibile - creando una spedizione extra U.E., sia essa import o export - avere una stima dei dazi ed oneri doganali previsti.

Per le spedizioni di merce extra UE, infatti, è necessario allegare una fattura commerciale o proforma.
Creare una fattura accurata e completa (procedura richiesta per spedizione di merci) facilita il processo di sdoganamento.

In questi casi MyDHL+ permette due alternative:
* Creare la fattura doganale digitale con MyDHL+
* Allegare la propria fattura doganale digitale

Per ottenere da MyDHL+ una stima dei dazi ed oneri dogani previsti per la propria spedizione extra U.E. è necessario seguire il percorso "Creare la fattura con MyDHL+":

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Stima di dazi ed oneri doganali previsti spedendo con MyDHL+?

Accedendo a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl è possibile - creando una spedizione extra U.E., sia essa import o export - avere una stima dei dazi ed oneri doganali previsti.

Per le spedizioni di merce extra UE, infatti, è necessario allegare una fattura commerciale o proforma.
Creare una fattura accurata e completa (procedura richiesta per spedizione di merci) facilita il processo di sdoganamento.

In questi casi MyDHL+ permette due alternative:
* Creare la fattura doganale digitale con MyDHL+
* Allegare la propria fattura doganale digitale

Per ottenere da MyDHL+ una stima dei dazi ed oneri dogani previsti per la propria spedizione extra U.E. è necessario seguire il percorso "Creare la fattura con MyDHL+":

L’elenco completo dei servizi che DHL offre a supporto del processo di sdoganamento è visualizzabile al link: http://www.dhlwelcomepack.it/#r6

L'organizzazione che si occupa della gestione delle operazioni doganali è l'Agenzia delle dogane. L'operazione doganale export richiede che l'esportatore consegni in dogana una dichiarazione chiamata DAU (Documento Amministrativo Unico).

Campo obbligatorio nelle spedizioni da e verso l'India: possibile scegliere tra AADHAR, GSTIN, PAN Number. Riferirsi alla voce di Library DHLpro: Spedizione Export verso l'India con MyDHL+

Importer Exporter Code Number: per importare o esportare in India, il codice IEC è obbligatorio. Il codice IEC è un codice univoco a 10 cifre rilasciato alle aziende indiane dal Direttore generale del Commercio estero, Ministero del Commercio e Governo dell'India.

Electronic Export Information: i dati elettronici archiviati nel sistema di esportazione automatizzato (AES: Automatic Export System) del Governo U.S.A. E' una dichiarazione elettronica di merce che lascia gli Stati Uniti per l'esportazione in un Paese straniero.

Automated Export System:  il sistema di esportazione automatizzato utilizzato negli Stati Uniti per dichiarare elettronicamente i movimenti internazionali di merce.