Risultati di ricerca

La ricerca per ESI ha prodotto .

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Caricare uno schema esistente:

 

Cliccando su questa opzione, il sistema chiede di selezionare uno schema tra:

  • Schema standard MyDHL+: questo schema di mappatura dei dati supporta tutte le funzionalità di MyDHL+ ed è l’opzione predefinita consigliata.
  • Schema Intraship: questo schema di mappatura dei dati supporta il formato di file utilizzato dai clienti Intraship per consentire loro di continuare a spedire con DHL senza modifiche importanti ai loro schemi.
  • Miei Schemi: questa funzione consente ai Clienti di usare il proprio file precedentemente salvato.

Schema standard MyDHL+

_ Scegliere se usare l’indirizzo mittente presente nel file oppure sceglierne uno dalla rubrica

_ Decidere se usare il codice Cliente presente nel file oppure scegliere tra quelli caricati nel profilo

_ Segnalare se il file contiene intestazioni di colonna e selezionare la codifica dei caratteri (UTF-8 se non sicuri)

_ Selezionare il file

_ Caricare il file (hard validation)

_ Cliccare su Processare le spedizioni (soft validation)

Se il caricamento funziona per tutte le spedizioni viene visualizzato il messaggio “Successo” in verde che consente di andare direttamente alla “Gestione Spedizioni” per stampare le lettere di vettura.

 

Se ci sono spedizioni che contengono errori all’interno, il sistema lo segnala con il messaggio “Incompleto” in rosso mostrando nel dettaglio quali sono le correzioni da effettuare. In questo caso è necessario cliccare su “Revisione e modifica delle spedizioni” per correggere le spedizioni.

 

Nella colonna di destra presente in questo contenuto è possibile scaricare lo Schema standard MyDHL+ (file esempio in cui va cambiata la data di spedizione per renderlo funzionante)

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Caricare uno schema esistente:

 

Cliccando su questa opzione, il sistema chiede di selezionare uno schema tra:

  • Schema standard MyDHL+: questo schema di mappatura dei dati supporta tutte le funzionalità di MyDHL+ ed è l’opzione predefinita consigliata.
  • Schema Intraship: questo schema di mappatura dei dati supporta il formato di file utilizzato dai clienti Intraship per consentire loro di continuare a spedire con DHL senza modifiche importanti ai loro schemi.
  • Miei Schemi: questa funzione consente ai Clienti di usare il proprio file precedentemente salvato.

Schema Intraship

_ Scegliere se usare l’indirizzo mittente presente nel file oppure sceglierne uno dalla rubrica

_ Decidere se usare il codice Cliente presente nel file oppure scegliere tra quelli caricati nel profilo

_ Segnalare se il file contiene intestazioni di colonna e selezionare la codifica dei caratteri (UTF-8 se non sicuri)

_ Selezionare il file

_ Caricare il file (hard validation)

_ Cliccare su Processare le spedizioni (soft validation)

Se il caricamento funziona per tutte le spedizioni viene visualizzato il messaggio “Successo” in verde che consente di andare direttamente alla “Gestione Spedizioni” per stampare le lettere di vettura.

 

Se ci sono spedizioni che contengono errori all’interno, il sistema lo segnala con il messaggio “Incompleto” in rosso mostrando nel dettaglio quali sono le correzioni da effettuare. In questo caso è necessario cliccare su “Revisione e modifica delle spedizioni” per correggere le spedizioni.

 

Nella colonna di destra presente in questo contenuto è possibile scaricare lo Schema intraship (file esempio in cui va cambiata la data di spedizione per renderlo funzionante)

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Caricare uno schema esistente:

 

Cliccando su questa opzione, il sistema chiede di selezionare uno schema tra:

  • Schema standard MyDHL+: questo schema di mappatura dei dati supporta tutte le funzionalità di MyDHL+ ed è l’opzione predefinita consigliata.
  • Schema Intraship: questo schema di mappatura dei dati supporta il formato di file utilizzato dai clienti Intraship per consentire loro di continuare a spedire con DHL senza modifiche importanti ai loro schemi.
  • Miei Schemi: questa funzione consente ai Clienti di usare il proprio file precedentemente salvato.

Miei schemi

Selezionare uno schema precedentemente salvato tramite le funzioni “Caricare e creare un nuovo schema / Gestione Schemi-Creare per il futuro”.

_ Scegliere se usare l’indirizzo mittente presente nel file oppure sceglierne uno dalla rubrica

_ Decidere se usare il codice Cliente presente nel file oppure scegliere tra quelli caricati nel profilo

_ Segnalare se il file contiene intestazioni di colonna e selezionare la codifica dei caratteri (UTF-8 se non sicuri)

_ Selezionare il file

_ Caricare il file (hard validation)

_ Cliccare su Processare le spedizioni (soft validation)

Se il caricamento funziona per tutte le spedizioni viene visualizzato il messaggio “Successo” in verde che consente di andare direttamente alla “Gestione Spedizioni” per stampare le lettere di vettura.

 

Se ci sono spedizioni che contengono errori all’interno, il sistema lo segnala con il messaggio “Incompleto” in rosso mostrando nel dettaglio quali sono le correzioni da effettuare. In questo caso è necessario cliccare su “Revisione e modifica delle spedizioni” per correggere le spedizioni.

IMPORTANTE: SE SI HA LA NECESSITà DI FAR PARTIRE DELLE SPEDIZIONI, IL GIOVEDì DOPO L'ORARIO DI CUT OFF O IL VENERDì CARICANDO UN FILE DI SPEDIZIONI, PER EVITARE CHE IL SISTEMA FORNISCA IN AUTOMATICO LA CONSEGNA AL SABATO, è NECESSARIO INSERIRE NEL FILE LA DATA DEL LUNEDì SUCCESSIVO. LA LETTERA DI VETTURA SARà COMUNQUE VALIDA E MANIFESTATA IMMEDIATAMENTE PER ESSERE RITIRATA DAL CORRIERE.

 

Il portale MyBill

Grazie a MyBill è possibile mantenere il pieno controllo di tutti i propri Codice Cliente DHL in modo semplice ed efficace, tramite un unico portale reperibile online 24 ore su 24. MyBill è ricco di nuove funzionalità, pensate per soddisfare le esigenze dei clienti, facilitandoli nella gestione delle Fatture DHL.

Le nuove funzionalità di MyBill

Le innovazioni introdotte da MyBill permettono ai clienti registrati di:

  • ricevere notifiche tramite posta elettronica sulle nuove Fatture DHL
  • effettuare pagamenti sicuri online con Carta di Credito o Bonifico Bancario di una o più Fatture contemporaneamente
  • visualizzare lo stato delle Fatture e visionare lo storico dei pagamenti
  • visualizzare e scaricare copie di tutte le Fatture in formato PDF, XML, CSV e CSV concatenati personalizzabili
  • visualizzare e scaricare la Documentazione di Supporto (ad esempio le Lettere di Vettura) in formato PDF e visualizzare lo stato delle spedizioni tramite la funzionalità di tracking
  • scaricare Reportistiche su Fatture e transazioni in formato foglio elettronico
  • effettuare contestazioni sulle singole Fatture
  • gestire nuovi Login per utenti interni tramite un Profilo di amministrazione aziendale

I vantaggi di MyBill

I principali vantaggi di MyBill sono:

  • la possibilità di visualizzare e scaricare le proprie Fatture DHL in modo facile e veloce, da un unico punto di accesso
  • la possibilità di effettuare pagamenti online sicuri con Carta di Credito o Bonifico Bancario, in pochi semplici passi
  • la possibilità di accedere all'Archivio delle Fatture e reperire le copie Fatture e documenti a essi collegati, 24 ore su 24
  • la possibilità di avere una visione complessiva sulla propria contabilità con DHL

Tramite MyBill, è possibile scaricare più Fatture contemporaneamente in formato CSV personalizzato. Questo significa che si ha la possibilità di raggruppare in un unico file i dati desiderati di Fatture diverse, impostandone l'ordine più adatto alle proprie esigenze. Per effettuare il Download di un CSV personalizzato, vengono illustrati di seguito i passi.

Introduzione a MyDHL+

Introduzione a MyDHL+



MyDHL+
è il nuovo portale per la gestione delle spedizioni DHL, realizzato con l’obiettivo di rispondere alle esigenze dei clienti, rendendo il processo di creazione e gestione di una spedizione semplice, intuitivo e veloce: è possibile, infatti, compiere le azioni desiderate in pochi click e in modo guidato.

Con MyDHL+ puoi accedere a diverse funzionalità, tra cui:

  • Spedire: esportare e importare non è mai stato così semplice! Il portale facilita la gestione delle consegne più urgenti
  • Tracciare: tenere traccia di tutte le spedizioni effettuate
  • Gestire le notifiche: selezionare le informazioni che si desiderano ricevere riguardo lo stato di una spedizione.

MyDHL+ é accessibile anche da smartphone e tablet, ma la versione mobile ha funzionalità ridotte: é possibile richiedere una quotazione, cercare una sede e ricercare le spedizioni.

Per accedere a tutte le funzionalità, dopo aver effettuato l'accesso, entrare nella barra degli strumenti/applicazioni della pagina del browser che si utilizza e selezionare “richiedi sito desktop”.

Gestione rubrica indirizzi su MyDHL+

Caricamento Contatti: Caricamento file personale

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono aggiungere i contatti nella Rubrica. Per accedere cliccare su Gestione Spedizioni > Rubrica Indirizzi.

 

Una volta all’interno della Rubrica Indirizzi, cliccare su Caricare i Contatti per visualizzare le nostre opzioni di caricamento:

  • Caricamento file personale
  • Caricamento file personale con abbinamento campi allo schema MyDHL+
  • Creazione o modifica opzioni di caricamento per il futuro

 

Cliccando su Caricamento File Personale selezionare lo schema desiderato tra lo schema “MyDHL+ Caricare” e lo schema personale precedentemente salvato (vedi procedura  dal menù Crea o Modifica le opzioni di caricamento) dal menù Caricare Opzione.

Attenzione! Salvare il file in formato CSV delimitato da virgola*

  1. Controllare se il file personale contiene una riga d'intestazione e seleziona. l’opzione.
  2. Verificare se i dettagli devono essere troncati. Se il file contiene dati che superano il limite di caratteri, il caricamento avrà esito negativo. Per evitare questo, è possibile selezionare di troncare automaticamente i dati al raggiungimento del limite di caratteri durante il processo di caricamento. Per esempio, se sono presenti più di 50 caratteri (spazi inclusi) nel nostro campo e il limite è 40, saranno caricati i primi 40 caratteri.
  3. Selezionare il set di caratteri, se non sei sicuro seleziona UTF-8.
  4. Selezionare e caricare il file personale.

N.B. Il prefisso del numero di telefono deve essere quello internazionale e non deve avere il "+" o altri simboli

Clicca qui per consultare lo Schema Linee Guida

Dopo aver effettuato il caricamento del file personale, il sistema mostrerà l'esito con i contatti caricati con successo e gli eventuali errori. Cliccando su Scaricare i dettagli si esegue il download di un file in formato .txt con il dettaglio degli errori.

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono aggiungere i contatti nella rubrica. Per accedere cliccare su Gestione Spedizioni > Rubrica Indirizzi.

 

Una volta all’interno della Rubrica Indirizzi, cliccare su Caricare i Contatti per visualizzare le nostre opzioni di caricamento:

  • Caricamento file personale
  • Caricamento file personale con abbinamento campi allo schema MyDHL+
  • Creazione o modifica opzioni di caricamento per il futuro

 

Cliccando su Crea o modifica le opzioni di caricamento per il futuro, nel campo Create/Edit Upload Format scegliere se creare un nuovo schema o modificarne uno esistente.

Creare un nuovo schema

  1. Inserire un nome per lo schema di caricamento
  2. Fornire il delimitatore/i che verrà utilizzato nel file CSV per il caricamento
  3. Mappatura iniziale:

       - Selezionare il nome di un campo dal menu a tendina

       - Utilizzare le frecce su e giù per ordinare i campi se necessario

       - Cliccare su Aggiungere Campo o Eliminare per inserire o cancellare un campo

  1. Assicurarsi che tutti i campi richiesti siano stati selezionati
  2. Se si desidera includere altri campi opzionali, assicurarsi che siano selezionati
  3. Cliccare Salva

 

Modificare uno schema precedentemente salvato

  1. Selezionare un nome
  2. Apportare le modifiche:

       - Modificare il delimitatore/i che verrà utilizzato nel file CSV per il caricamento

       - Cambiare il nome del campo nel menu a tendina

       - Utilizzare le frecce su e giù per ordinare i campi se necessario

       - Cliccare su Aggiungere Campo e Eliminare per inserire o cancellare un campo

  1. Assicurarsi che tutti i campi richiesti siano stati selezionati
  2. Se si desidera includere altri campi facoltativi, assicurarsi che siano selezionati
  3. Cliccare su Salva

 

Clicca qui per consultare lo Schema Linee Guida

Gestione e programmazione dei ritiri su MyDHL+

Richiedere un ritiro dalla Homepage di MyDHL+?




Con MyDHL+ si può prenotare il ritiro:

  • La barra di navigazione di MyDHL+ seguendo il percorso: "Spedire > Richiedere Ritiro" 
  • La Dashboard ("cruscotto") di MyDHL+ alla voce: "Richiedere ritiro".

La risposta a "Richiedere la creazione di una lettera di vettura?" sarà in questo caso "No", ma sarà necessario fornire alternativamente:

Accedendo a MyDHL+ tramite il link https://mydhl.express.dhl è possibile aggiungere un Codice Cliente pagante all'interno del proprio account.

Per effettuare questa operazione, cliccare su Impostazioni personalizzate>Miei Codici Cliente e scorrere verso il basso fino a Codici salvati.

 

 

Cliccare su Aggiungere un codice esistente per aggiungere il codice desiderato, si potrà scegliere tra due tipologie:

_ Codice mittente (SHIPPER): il codice inserito verrà associato all'attività di spedizione e potrà essere utilizzato per pagare le spese di trasporto.

_ Codice pagante (PAYER): il codice potrà essere utilizzato per pagare le spese di trasporto.

 

Inserire il Nickname, il codice Cliente desiderato e cliccare su Aggiungere.

Una volta aggiunto, il codice sarà visibile durante il processo di spedizione e potrà essere selezionato.

_____________________________________________________

Accedendo a MyDHL+ dall'indirizzo https://mydhl.express.dhl ed effettuando il loginsi possono importare dei file di spedizioni.
Per accedere cliccare su:

 Spedire > Caricare un file di Spedizioni

 

L’importazione di un file di spedizioni consente il caricamento di un file in formato CSV o XML che contenga tutti i dati necessari per generare una o più spedizioni.
Queste tipologie file vengono solitamente generate dai sistemi dei Clienti.
Dopo essere stati caricati, vengono convalidati da MyDHL+, che genera le spedizioni specificate nel file.

MyDHL+ offre 3 opzioni per l’importazione dei file di spedizioni:

  1. Caricare uno schema esistenteCaricare un file con uno schema DHL o uno dei Miei Schemi
  2. Caricare e creare un nuovo schema: Caricare un file personale e mapparlo con i campi dello schema MyDHL+
  3. Gestione Schemi – Creare per il futuro: Modificare la mappatura di uno schema esistente o crearne uno nuovo

Caricamento file spedizioni

Gestione Schemi - Creare per il futuro

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Gestione Schemi - Creare per il futuro

Questa funzione permette di modificare la mappatura di uno schema esistente o di crearne uno nuovo.

 

_Selezionare “Creare nuovo” per creare un nuovo schema e impostare i campi oppure selezionare uno schema esistente per modificarlo.

_Scegliere il nome che si vuole dare al nuovo schema

_Inserire il Delimitatore di campo (obbligatorio) e il Delimitatore di testo (facoltativo)

_Selezionare se il file contiene o meno spedizioni di merce

_Impostare l’abbinamento dei campi (aggiungendoli o eliminandoli se necessario)

_Cliccare su Salvare per registrare il nuovo schema

 

Modificare uno schema esistente:

 

_ Selezionare lo schema esistente

_ Modificare, se necessario, il nome, i delimitatori e i campi sottostanti

_ Cliccare su Salvare per registrare le modifiche

 

Dopo aver effettuato l’accesso a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl, effettuare il login come Corporate Admin e seguire il percorso: Impostazione Amministrazione > Utenti



In questo modulo è possibile aggiungere/creare/migrare gli utenti in un profilo Corporate,

definendo i dettagli di accesso in modo che le persone possano iniziare a spedire e modificare i profili a seconda della necessità.

 

Esistono più modi per gestire gli utenti in un profilo Corporate.

  • Per aggiungere gli utenti uno ad uno, cliccare su: “Aggiungere un nuovo utente”




Nel modulo dedicato sarà possibile:

  • Inserire le Informazioni del Contatto del nuovo utente
  • Inserire l’Indirizzo mail di Login del nuovo utente, che deve essere un indirizzo non già presente in MyDHL+
  • Selezionare se rendere o meno Corp Admin il nuovo utente: anche se è possibile avere più Amministratori Corporate per la vostra azienda, si consiglia di fare attenzione nella creazione di amministratori multipli, per garantire un adeguato livello di controllo e di supervisione per l'uso del Codice.
  • Inseirire le “informazioni aziendali” che di default saranno quelle definite dal Corp Admin.
  • Nel modulo “Gruppo e Ruolo”, selezionare il Gruppo nel quale inserire il nuovo utente e se renderlo o meno Amministratore del Gruppo.

Cliccando sul riquadro col simbolo “+” è possibile selezionare un ulteriore Gruppo cui aggiungere l’Utente e di cui renderlo eventualmente Amministratore.



Cliccando su “Salvare” in alto a destra nel modulo, all’indirizzo email dell’utente aggiunto viene immediatamente inviata un’email per l’attivazione del profilo:



Per ogni persona che viene progressivamente aggiunta, il suo nome verrà visualizzato nella tabella presente in Impostazione Amministratore > Utenti con lo stato Attivazione in attesa: questo vuol dire che hanno ricevuto un'email da MyDHL+ che notifica loro che sono idonei alla spedizione.

Quando l’utente ha completato l’attivazione con successo, lo stato cambia diventando Attivo (“Attivare” nell’immagine).



  • E’ possibile aggiungere utenti anche tramite il tasto “Caricare Utenti”: questa opzione pemette di aggiungere ad un profilo Corporate anche utenti già registati in MyDHL+.

Nota: Gli Utenti possono essere caricati SOLO nel caso che il codice Cliente del caricato sia già presente all'interno del Corporate.

FILE CARICAMENTO UTENTI

Per attivare questa opzione è necessario caricare un file in formato CSV, cliccando sul tasto “Cerca File”:


Compilare il file CSV allegato in alto a destra, secondo i seguenti parametri:



Per modificare un utente esistente, spuntare la casella di fianco all’email selezionata e cliccare a destra alla voce Modifica.



Cliccando invece il tasto Azione è possibile eseguire diverse operazioni sugli utenti selezionati:    

1.Modificare il RUOLO dell’Utente.

  1. CANCELLARE un Utente.
  2. DISABILITARE un Utente.
  3. SCARICARE un file CSV collegato all’Utente




Dopo aver effettuato l’accesso a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl,
seguire il percorso: Impostazione Amministrazione > Codice Cliente

Il modulo denominato Codice Cliente permette al Corporate Admin di configurare i Codici Cliente della società e determinare chi può utilizzarli: Ognuno, oppure specifici Gruppi ed Utenti.

Selezionare quindi la voce relativa nel menù a tendina “Gestire le impostazioni per”:



Scegliendo di “Gestire le impostazioni per Ognuno” sarà possibile aggiungere un codice cliente esistente oppure richiederne uno nuovo (es. Codice d’importazione):



Cliccando su “Aggiungere Codice Cliente” si può digitare un codice esistente, che può essere Codice Mittente (può essere utilizzato per pagare le spese di spedizione) o Codice Pagante (utilizzato per pagare costi di trasporto).

Il Nickname da associare al Codice non è obbligatorio, ma permette una ricerca più rapida.



Cliccare su “Richiedere un Codice Cliente” per compilare il relativo modulo e cliccare “Invio”: si verrà al più presto ricontattati dal personale DHL per impostare il nuovo codice.



GESTIRE UN CODICE CLIENTE PER UN GRUPPO SPECIFICO



Effettuato l’accesso a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl, ed il login come Corporate Admin, seguire il percorso:

"Impostazione Amministrazione" > "Riferimento Spedizione"



In questo modulo è possibile impostare e gestire il singolo riferimento spedizione, decidendo quali gruppi e quali utenti potranno utilizzarlo e inserendo delle restrizioni: il riferimento spedizione, che sarà riportato sulle lettere di vettura e sulle fatture, è un ottimo modo per facilitare la rendicontazione interna e la creazione di report della vostra società, fornendo un modo efficace per classificare le spedizioni.

Il Riferimento Spedizione è deciso dall’Azienda in base alle esigenze, come ad esempio in base al nome reparto, al tipo di codice inventario o ai codici interni di fatturazione.
In questo box è possibile quindi designare quali utenti e gruppi dovranno utilizzare questi riferimenti per creare spedizioni in MyDHL+.

Di seguito i link alle pagine specifiche che illustrano come settare:

* Riferimento spedizione per tutta l'Azienda
* Riferimento spedizione per un Gruppo specifico
* Riferimento spedizione per un Utente specifico

Dopo aver eseguito la configurazione per tutti i livelli del proprio profilo MyDHL+ Corporate, sarà inoltre possibile:
* Impostare come obbligatorio un Riferimento Spedizione per i propri Utenti



Si parla di spedizione “Shop to shop” nel caso di un Cliente Corporate che abbia necessità di movimentare la propria merce da un magazzino a un altro magazzino della propria struttura, oppure da un proprio punto vendita a un altro punto vendita.

Ipotizziamo il caso di un’azienda che opera a livello internazionale nell'ambito della moda e che nomineremo “Super Fashion”: la boutique di Berlino ha bisogno di una camicetta particolare, ma ha esaurito la taglia, e per accontentare la sua cliente chiede alla boutique “Super Fashion” di Parigi che ha il capo in questione di preparare la spedizione e di addebitarla sul suo Codice Cliente.

Ogni boutique “Super Fashion” avrà dunque un proprio Codice Cliente, che utilizzerà per pagare la spedizione di merce che richiede agli altri punti vendita.

La struttura Corporate viene creata anche in questo caso “su misura”, a seconda dell’esigenza del Cliente, e la gestione DHL creerà gruppi corrispondenti ai diversi reparti e punti vendita, assegnando a ciascuno il relativo Codice Cliente, dei centri di costo usati all'interno della propria organizzazione e un account per l’accesso personale su MyDHL+.

All'interno del profilo Corporate “Super Fashion” ipotizziamo allora di creare diversi gruppi: uno per le boutique italiane che nomineremo “Super Fashion Italia”, uno per le boutique estere che nomineremo “Boutique Super Fashion”, uno specifico per le attività di gestione che chiameremo “Admin”.

All'interno di ciascun gruppo creeremo poi un’utenza specifica per ciascun punto vendita: in “Super Fashion Italia” avremo ad esempio gli utenti “Super Fashion Milano” e “Super Fashion Roma”, cui potranno accedere i rispettivi commessi per effettuare spedizioni; così, in “Boutique Super Fashion” inseriremo gli utenti corrispondenti a “Boutique Berlino” e “Boutique Parigi”.

A ciascun gruppo assegneremo delle restrizioni in base alle richieste del Cliente (il Corporate Administrator): ad esempio una rubrica indirizzi non modificabile e pre-impostata, la possibilità di utilizzare il Codice Cliente di altre boutique per la modalità di spedizione “Shop to Shop”, oppure di limitarne l’utilizzo solo ad alcuni in base al traffico che i vari negozi devono effettuare.



Accedendo a MyDHL+ 
tramite il link  https://mydhl.express.dhl  si può creare una Rubrica Indirizzi.
All’interno della Rubrica Indirizzi è possibile:

  • Modificare, copiare, eliminare i contatti uno ad uno oppure più indirizzi contemporaneamente
  • Creare una spedizione con l’indirizzo selezionato. Cliccando su Creare una spedizione l’indirizzo selezionato viene inserito automaticamente come destinatario, in fase di preparazione di una spedizione
  • Scaricare i contatti: selezionando uno o più indirizzi, si «accende» il tasto Azione, cliccarci sopra e selezionare la voce Scaricare selezionati
  • Caricare i contatti: aggiungere i contatti in Rubrica da un proprio file, che dovrà essere in formato CSV. Cliccare il tasto Caricare i Contatti per procedere.
  • Aggiungere contatto: aggiungere i contatti in Rubrica manualmente
  • Modificare l’ordine delle colonne a seconda delle proprie esigenze cliccando sul pulsante 

Per quest’ultima voce è possibile:

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Paperless Trade

DHL Paperless Trade consente di trasmettere direttamente le fatture commerciali e proforma delle spedizioni internazionali.

Dopo essersi registrati in Paperless Trade, l’opzione sarà offerta automaticamente durante la preparazione delle spedizioni - se disponibile nel paese di destinazione e nei limiti di valore doganale.

I documenti doganali obbligatori inviabili tramite Paperless Trade:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione

Le spedizioni in esportazione di merce (WPX e ESI) possono essere inviate via Paperless Trade con delle eccezioni:

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino,Olii Lubrificanti,etc..)
  • Spedizioni in Transito (Documento T1 e T2 )
  • Cites (Documento Cites esportate solo dalla nostra Dogana di CIA)
  • Motonavi (Spedizioni in transito con consegna presso Nave attraccate sia in porti italiani che esteri)
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazione Ministeriali (per prodotti agricoli, e/o materiale elettronico...CERTIFICATO AGREX O DUAL USE)
  • Carnet Ata (provviste di documento CARNET IN ORIGINALE)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

PARTICOLARI SPEDIZIONI GESTIBILI CON PLT

E’ possibile gestire con PLT alcune tipologie di spedizione per le quali il documento accompagnatorio originale(CCD*) deve essere APPLICATO DIRETTAMENTE ALLA SPEDIZIONE, dal mittente.

  • EUR 1- (o equivalente: fattura commerciale contenente una dichiarazione d'origine merce) Spedizioni fino a 6000 Euro che necessitano di Dichiarazione Sostituitiva EUR1 allegando la Dichiarazione Sostituitiva firmata in originale o inserendo in fattura il Customs Authorization Number
  • ATR - 1
  • Certificato d'Origine
  • Form 302 Originale Dichiarazione doganale di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane. Il documento è emesso da Basi Nato presenti in Europa e ne regolano la circolazione delle merci all'interno della Comunità Europea. Il FORM AE 302 originale è emesso dalla Base Nato mittente ed appurato a destino dalla corrispondente Base Nato ricevente. valido solo per scambi all'interno della Comunità Europea.
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze
  • T2L/T2F/T2LF Documento attestante la posizione comunitaria delle merci destinate ad una parte del territorio politico e doganale dell’Unione Europea. Il documento originale permette la libera circolazione delle merci all’interno dell’Eu da e verso destinazioni geograficamente europee ma con accordi preferenziali ad esempio: San Marino, Reunion, Isole Normanne del Canada, Isole Canarie.

(CCD*) Customs Controlled Documents,qualsiasi PPWKs o documentazione originale NECESSARIA al Gateway di Destino per effettuare le procedure d’importazione della merce o anche per ridurre i dazi d’importazione o ancora per specifiche richieste amministrative del Paese importatore

Di seguito l’elenco attuale degli Stati aventi accordi bilaterali per i quali Il cliente può emettere la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (EUR1/FORM-A) SULLA FATTURA, firmata in originale, per valore della merce fino a 6.000€ oppure per qualsiasi valore se l'esportatore ha lo status di esportatore autorizzato (Exporter Auth)..

In questo caso la Fattura originale deve essere allegata fisicamente alla spedizione.  

 

 

 

Paperless Trade

Paperless Trade

DHL Paperless Trade è un servizio gratuito che consente al mittente di fornire i documenti necessari all’esportazione (come le fatture commerciali o proforma) in formato digitale, caricandoli durante la creazione delle spedizioni.

Questo servizio elimina la necessità di stampare e allegare manualmente i documenti, facendoti risparmiare tempo e denaro e salvaguardando l’ambiente.

Per attivare il servizio basta un click – accedi a MyDHL+ / impostazioni personalizzate / Fatture doganali digitali e seleziona “Si, desidero registrarmi

Il servizio sarà proposto automaticamente durante la preparazione delle spedizioni, se disponibile nel paese di destinazione e se la spedizione è entro i limiti di valore che alcune dogane prevedono.

I documenti doganali che puoi caricare tramite DHL Paperless Trade sono:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione


PAPERLESS TRADE con DOCUMENTI OPZIONALI IN FORMA CARTACEA

Puoi usare DHL Paperless Trade per inviare le fatture e la dichiarazione di libera esportazione anche in presenza dei seguenti documenti, che saranno però da applicare in forma cartacea alla spedizione

  Nota Bene: La mancata osservanza di queste indicazioni può comportare sanzioni da parte delle autorità doganali e ritardi nello sdoganamento delle spedizioni

  • Fattura commerciale contenente dichiarazione d'origine preferenziale (dichiarazione sostitutiva EUR1)
  • Certificato d'Origine
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze e visti
  • T2L/T2F/T2LF
  • Form 302 in originale - Dichiarazione di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane.
  • Licenza d’importazione
  • Certificato di produzione
  • Certificato di ispezione
  • Certificato di assicurazione

 

 

TUTTI I DOCUMENTI SOLO IN FORMA CARTACEA

Nei seguenti casi, le dogane di esportazione / importazione non consentono l’uso di documenti digitali.   
Tutti i documenti devono essere solo in forma cartacea.
In questi casi  Paperless Trade non è applicabile

 NB: La mancata osservanza di queste indicazioni può comportare sanzioni da parte delle autorità doganali e ritardi nello sdoganamento delle spedizioni

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino, Oli Lubrificanti ..)
  • Documento T1 e T2 per spedizioni in transito
  • Spedizioni in Transito
  • CITES
  • Motonavi - Spedizioni in transito con consegna presso navi attraccate in porti italiani o esteri
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazioni ministeriali (es. Certificato Agrex , Dual Use, ecc.)
  • Carnet ATA (documento Carnet in originale)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

 

Codice prodotto per spedizione DHL ECONOMY SELECT extra Unione Europea.

Nel linguaggio tecnico dei trasporti il termine definisce le tratte principali da coprire in base alla programmazione logistica. Normalmente le “linehaul” sono le linee di collegamento strategiche con le città o punti di interesse come porti e aeroporti piu’ lontani per il trasporto e solitamente sono tratte effettuate via strada, con camion, ma per esigenze o per opportunità possono essere effettuate con altri mezzi di trasporto.