Risultati di ricerca

La ricerca per MERCE ha prodotto .

Accedendo a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl  è possibile assicurare la merce che si intende spedire.

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Come selezionare la tipologia di spedizione su MyDHL+?

Una volta compilati i campi relativi a mittente e destinatario, selezionare il tipo di articolo da spedire 

Creare una spedizione con MyDHL+ per il Cliente non abbonato

Quali informazioni si trovano nel riepilogo dei costi?

Accedendo a MyDHL+ tramite il link  https://mydhl.express.dhl  si può creare una spedizione.
Il riepilogo dei costi relativo alla spedizione creata riporta il peso volumetrico del documento/merce spedito, calcolato in base alle dimensioni precedentemente inserite e i passaggi utili a selezionare le modalità di pagamento.

Caricamento file spedizioni

Caricare e creare un nuovo schema

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Caricare e creare un nuovo schema

 

Questa opzione consente di caricare un file personale e modificarne la mappatura dei campi collegandoli a quelli della spedizione in MyDHL+.

_ Scegliere se usare l’indirizzo mittente presente nel file oppure sceglierne uno dalla rubrica

_ Decidere se usare il codice Cliente presente nel file oppure scegliere tra quelli caricati nel profilo

_ Inserire il Delimitatore di campo (obbligatorio) e il Delimitatore di testo (facoltativo)

_ Segnalare se il file contiene intestazioni di colonna e selezionare la codifica dei caratteri (UTF-8 se non sicuri)

_ Selezionare il file

_ Caricare il file

_ Dichiarare se il file spedizioni di merce (se non si è sicuri selezionare “Non sicuro”)

 

 

L’elenco dei campi visualizzati si basa sui dati disponibili nel file caricato. Il Cliente può ora selezionare i campi e abbinarli ai campi corrispondenti per la creazione della spedizione in MyDHL+. Questo Schema utente viene denominato e salvato per un uso futuro.

Caricamento file spedizioni

Gestione Schemi - Creare per il futuro

Accedendo a https://mydhl.express.dhl si possono importare dei file di spedizioni. Per accedere cliccare su Spedire > Caricare un file di Spedizioni

Gestione Schemi - Creare per il futuro

Questa funzione permette di modificare la mappatura di uno schema esistente o di crearne uno nuovo.

 

_Selezionare “Creare nuovo” per creare un nuovo schema e impostare i campi oppure selezionare uno schema esistente per modificarlo.

_Scegliere il nome che si vuole dare al nuovo schema

_Inserire il Delimitatore di campo (obbligatorio) e il Delimitatore di testo (facoltativo)

_Selezionare se il file contiene o meno spedizioni di merce

_Impostare l’abbinamento dei campi (aggiungendoli o eliminandoli se necessario)

_Cliccare su Salvare per registrare il nuovo schema

 

Modificare uno schema esistente:

 

_ Selezionare lo schema esistente

_ Modificare, se necessario, il nome, i delimitatori e i campi sottostanti

_ Cliccare su Salvare per registrare le modifiche



Si parla di spedizione “Shop to shop” nel caso di un Cliente Corporate che abbia necessità di movimentare la propria merce da un magazzino a un altro magazzino della propria struttura, oppure da un proprio punto vendita a un altro punto vendita.

Ipotizziamo il caso di un’azienda che opera a livello internazionale nell'ambito della moda e che nomineremo “Super Fashion”: la boutique di Berlino ha bisogno di una camicetta particolare, ma ha esaurito la taglia, e per accontentare la sua cliente chiede alla boutique “Super Fashion” di Parigi che ha il capo in questione di preparare la spedizione e di addebitarla sul suo Codice Cliente.

Ogni boutique “Super Fashion” avrà dunque un proprio Codice Cliente, che utilizzerà per pagare la spedizione di merce che richiede agli altri punti vendita.

La struttura Corporate viene creata anche in questo caso “su misura”, a seconda dell’esigenza del Cliente, e la gestione DHL creerà gruppi corrispondenti ai diversi reparti e punti vendita, assegnando a ciascuno il relativo Codice Cliente, dei centri di costo usati all'interno della propria organizzazione e un account per l’accesso personale su MyDHL+.

All'interno del profilo Corporate “Super Fashion” ipotizziamo allora di creare diversi gruppi: uno per le boutique italiane che nomineremo “Super Fashion Italia”, uno per le boutique estere che nomineremo “Boutique Super Fashion”, uno specifico per le attività di gestione che chiameremo “Admin”.

All'interno di ciascun gruppo creeremo poi un’utenza specifica per ciascun punto vendita: in “Super Fashion Italia” avremo ad esempio gli utenti “Super Fashion Milano” e “Super Fashion Roma”, cui potranno accedere i rispettivi commessi per effettuare spedizioni; così, in “Boutique Super Fashion” inseriremo gli utenti corrispondenti a “Boutique Berlino” e “Boutique Parigi”.

A ciascun gruppo assegneremo delle restrizioni in base alle richieste del Cliente (il Corporate Administrator): ad esempio una rubrica indirizzi non modificabile e pre-impostata, la possibilità di utilizzare il Codice Cliente di altre boutique per la modalità di spedizione “Shop to Shop”, oppure di limitarne l’utilizzo solo ad alcuni in base al traffico che i vari negozi devono effettuare.

Brexit cosa è cambiato?

Brexit cosa sapere

Dal 1° gennaio 2021, il Regno Unito ha lasciato l’Unione Doganale Europea.
Da questo evento sono scaturiti cambiamenti nelle dinamiche economiche e commerciali, tra cui il fatto che le spedizioni di merci sono soggette a dogana.
Pertanto esse dovranno sempre essere accompagnate da una fattura accompagnatoria, proforma o commerciale.

L’Accordo commerciale e di cooperazione tra UE e UK, stipulato a fine dicembre, prevede che i dazi doganali non siano applicati se la merce è di origine preferenziale UE o GB. L’origine preferenziale della merce deve essere specificata nella fattura accompagnatoria.

Soggette a dogana le spedizioni dirette verso UK merci prodotto wpx e documenti

N.B : Le spedizioni di merce da e per l’Irlanda del Nord saranno ancora considerate come intra-UE.
che saranno  facilmente  identificabili dal CAP di destino BT

Per maggiori informazioni consultare il seguenti link:

Brexit cambiamenti IVA_Executive summary (dhlwelcomepack.it)

Brexit cambiamenti IVA B2C (dhlwelcomepack.it)

https://dhlwelcomepack.it/sites/default/files/brexit/DHL-Express-consigli-per-spedire-Extra-UE-abbonati.pdf

 

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Come cambiare la valuta su MyDHL+?

Alla voce Valore fatture inserire il valore della merce, poi selezionare il tipo di valuta desiderato cliccando su Eur, da qui si aprirà un menu a tendina, dal quale poter scegliere la propria valuta




Per l’importazione dagli Stati Uniti con MyDHL+ di merce soggetta a dazio, con un valore dichiarato superiore a 2.500 USD, è necessario presentare le informazioni di esportazione elettronica (EEI: Electronic Export Informations).



Le informazioni sull'esportazione elettronica (EEI) devono infatti essere archiviate elettronicamente tramite il sistema di esportazione automatizzato (AES) degli Stati Uniti.
Una volta che il record di archiviazione AES è stato approvato, viene restituito un numero di transazione interna (ITN) come prova dell'accettazione del deposito.

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Export verso il Brasile con MyDHL+


Le spedizioni verso il Brasile richiedono delle informazioni aggiuntive rispetto alle spedizioni in altre Country:

Compilazione Da – A:

  • I campi corrispondenti all’indirizzo seguono un ordine diverso rispetto alle altre Country. Il codice postale o la città devono essere inseriti per primi per poter essere convalidati con il database delle poste brasiliane (Correios).
  • Il numero civico è separato rispetto alla riga dell’indirizzo 1.

 

Possibili scenari problematici:

  • Il codice fiscale CPF o la partita IVA CNPJ sono dati obbligatori per tutte le spedizioni. La mancanza del numero di identificazione fiscale può comportare ritardi di sdoganamento e/o la restituzione all’indirizzo di origine.  
  • Il campo IE/RG corrisponde ad un dato fiscale e la compilazione è facoltativa:
    IE: Inscrição Estadual (Registrazione dello stato) è un dato riguardante le persone giuridiche.
    RG: Registro Geral (Registrazione generale) è un numero associato alla carta di identità dei cittadini brasiliani.
    E' possibile compilare questo campo con la parola "Isento" (oppure "ISENTO" o "isento") che equivale all'indicazione "Esente".

 

  • Nel caso in cui si selezioni Merce come tipologia di spedizione, è necessario specificare la tipologia di sdoganamento Formal o Informal:

    Formal: per merce destinata alle vendite, richiede un intermediario per lo sdoganamento. Necessaria la registrazione dell'importatore presso il Servizio federale delle dogane (RADAR). Per qualsiasi spedizione con valore dichiarato superiore a 3.000 USD, per merci che richiedono una licenza di importazione (LI), per spedizioni con dimensioni superiori a 98x98x120cm.
    Informal: per le spedizioni con valore fino a 3.000 USD e le merci destinate alla rivendita fino a un limite di 100.000 USD all'anno. Nella descrizione del contenuto va scritto "SCOPO COMMERCIALE", se applicabile.
    Per la fattura commerciale, in caso di proposito commerciale è necessario indicare COSTO DI SPEDIZIONE e CODICE secondo il SISTEMA ARMONIZZATO.

  • Selezionando Formal, la dicitura verrà visualizzata nella lettera di vettura in corrispondenza delle sezione Prodotto e servizi

  • CNPJ / CPF e IE / RG verranno stampati nell’AWB e nell’Archive Doc.

 

 

  

Spedire nel Mondo con MyDHL+

Import dall'India su MyDHL+



Le spedizioni di merce proveniente dall’India - come nel caso di export verso l'India - richiedono delle informazioni aggiuntive rispetto a quelle provenienti da altre Country.

Compilazione Da – A:

Inserire l’indirizzo di origine e di destino (per l’India è obbligatorio compilare anche la riga “Indirizzo 2”).

Sotto il numero di telefono del mittente troveremo il campo “India Tax ID/Personal ID, non obbligatorio in questa fase di compilazione e nel caso di spedizione di documenti, ma necessario nuovamente in seguito se si sta spedendo merce

Come suggerisce MyDHL+, se non si dispone di un Codice Fiscale / Numero ID personale Indiano del nostro mittente, è preferibile contattare il proprio mittente in India per ottenere i dati richiesti.



Nel caso di spedizione di merce proveniente dall'India,, il sito richiede i seguenti campi

 

Una volta completato questo passaggio, selezionare:

Imballo

Modalità di pagamento

Data della spedizione

Ritiro

Cliccare su Accettare e continuare per terminare la spedizione e stampare la lettera di vettura.

 

NB:Per le spedizioni con valore superiore a 50.000 INR è necessario scaricare il file dei dettagli GST da MyDHL+ e caricarlo sul portale governativo, per ottenere la E-way-bill. In caso contrario, non sarà possibile effettuare il ritiro della merce.

Al termine della spedizione basterà accedere all'archivio spedizioni per effettuare il download del file dei dettagli GST.

Spuntare la spedizione e cliccare su azione per effettuare il download.

Il file scaricato in formato CSV contiene il numero di lettera di vettura e le informazioni inserite nei campi riguardanti il GST.

Creazione di una spedizione con MyDHL+ per il Cliente abbonato

Paperless Trade

DHL Paperless Trade consente di trasmettere direttamente le fatture commerciali e proforma delle spedizioni internazionali.

Dopo essersi registrati in Paperless Trade, l’opzione sarà offerta automaticamente durante la preparazione delle spedizioni - se disponibile nel paese di destinazione e nei limiti di valore doganale.

I documenti doganali obbligatori inviabili tramite Paperless Trade:

  • Fattura Commerciale
  • Fattura Proforma
  • Dichiarazione di libera esportazione

Le spedizioni in esportazione di merce (WPX e ESI) possono essere inviate via Paperless Trade con delle eccezioni:

  • Triangolazioni
  • Accise (Documento DAA o DAS – Birra, Vino,Olii Lubrificanti,etc..)
  • Spedizioni in Transito (Documento T1 e T2 )
  • Cites (Documento Cites esportate solo dalla nostra Dogana di CIA)
  • Motonavi (Spedizioni in transito con consegna presso Nave attraccate sia in porti italiani che esteri)
  • Tax free
  • Opere d’Arte
  • Autorizzazione Ministeriali (per prodotti agricoli, e/o materiale elettronico...CERTIFICATO AGREX O DUAL USE)
  • Carnet Ata (provviste di documento CARNET IN ORIGINALE)
  • Pasta verso US per peso superiore ai 5 kgs
  • Fattura consolare
  • Certificato fitosanitario
  • Spedizioni destinate ai Paesi UN SANCTION

PARTICOLARI SPEDIZIONI GESTIBILI CON PLT

E’ possibile gestire con PLT alcune tipologie di spedizione per le quali il documento accompagnatorio originale(CCD*) deve essere APPLICATO DIRETTAMENTE ALLA SPEDIZIONE, dal mittente.

  • EUR 1- (o equivalente: fattura commerciale contenente una dichiarazione d'origine merce) Spedizioni fino a 6000 Euro che necessitano di Dichiarazione Sostituitiva EUR1 allegando la Dichiarazione Sostituitiva firmata in originale o inserendo in fattura il Customs Authorization Number
  • ATR - 1
  • Certificato d'Origine
  • Form 302 Originale Dichiarazione doganale di importazione/esportazione per merci appartenenti o destinate alle forze armate americane. Il documento è emesso da Basi Nato presenti in Europa e ne regolano la circolazione delle merci all'interno della Comunità Europea. Il FORM AE 302 originale è emesso dalla Base Nato mittente ed appurato a destino dalla corrispondente Base Nato ricevente. valido solo per scambi all'interno della Comunità Europea.
  • Fattura certificata Bureau Veritas
  • Dichiarazione originale in fattura per Tessili
  • Licenze
  • T2L/T2F/T2LF Documento attestante la posizione comunitaria delle merci destinate ad una parte del territorio politico e doganale dell’Unione Europea. Il documento originale permette la libera circolazione delle merci all’interno dell’Eu da e verso destinazioni geograficamente europee ma con accordi preferenziali ad esempio: San Marino, Reunion, Isole Normanne del Canada, Isole Canarie.

(CCD*) Customs Controlled Documents,qualsiasi PPWKs o documentazione originale NECESSARIA al Gateway di Destino per effettuare le procedure d’importazione della merce o anche per ridurre i dazi d’importazione o ancora per specifiche richieste amministrative del Paese importatore

Di seguito l’elenco attuale degli Stati aventi accordi bilaterali per i quali Il cliente può emettere la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (EUR1/FORM-A) SULLA FATTURA, firmata in originale, per valore della merce fino a 6.000€ oppure per qualsiasi valore se l'esportatore ha lo status di esportatore autorizzato (Exporter Auth)..

In questo caso la Fattura originale deve essere allegata fisicamente alla spedizione.  

 

 

 

Automated Export System:  il sistema di esportazione automatizzato utilizzato negli Stati Uniti per dichiarare elettronicamente i movimenti internazionali di merce.

Servizio opzionale a pagamento. DHL consiglia questo servizio come protezione per le spedizioni di valore o importanti garantendo un'ulteriore tranquillità data dalla copertura totale del valore effettivo della merce spedita, senza alcuna franchigia, in caso di danni diretti e materiali che dovessero verificarsi durante il trasporto.

È il codice identificativo del prodotto utilizzato dal Paese esportatore per classificare le merci destinate all’esportazione. Facilita lo sdoganamento e permette di evitare ritardi.

Orario limite entro il quale è possibile prenotare il passaggio del corriere DHL per il ritiro della merce.

Si definisce pericolosa una merce, un articolo, una sostanza che se non maneggiata, preparata, imballata adeguatamente, può recare danno a persone, mezzi, ambiente o ad altre merci. Il trasporto delle merci "Dangerous Goods" è soggetto a norme e regolamenti molto dettagliati. Ogni soggetto coinvolto (mittente, trasportatore, destinatario) ha i suoi precisi doveri. Il mittente deve essere autorizzato ed abilitato da DHL sui propri sistemi informatici ai traffici "Dangerous Goods".

Imposta indiretta sui consumi. Il dazio è direttamente legato alla classificazione internazionale della merce, ottenuta utilizzando la tariffa doganale, ed è applicato ai beni provenienti da nazioni con cui non siano stati stipulati accordi preferenziali.

Electronic Export Information: i dati elettronici archiviati nel sistema di esportazione automatizzato (AES: Automatic Export System) del Governo U.S.A. E' una dichiarazione elettronica di merce che lascia gli Stati Uniti per l'esportazione in un Paese straniero.

Codice prodotto per spedizioni DHL EXPRESS h.9:00, tipologia Merce.

Codice prodotto per spedizione DHL Express h. 12:00, tipologia Merce.

High Value: merce di alto valore soggetta a dazio doganale.

Ai fini IVA la base imponibile esposta in Bolla Doganale è data dalla somma del valore merce + nolo + dazio.

L’aliquota IVA applicata è quella in vigore alla data dell’importazione e può essere ordinaria, ridotta o minima, in base alla tipologia di merce, così come dettato dal D.P.R. 633/1972.

Import One Stop Shop: Portale elettronico che permette al merchant di poter addebitare l'importo dell'iva al e-shopper al momento del pagamento finale, per transazioni  B2C con valore della merce non superiore a 150€ 

Status della merce grazie al quale viene assegnata di diritto ad un trattamento tariffario preferenziale. Tale trattamento si sostanzia in un dazio ridotto ovvero in un'esenzione del dazio in virtù di specifici accordi di libero scambio sottoscritti fra il paese di esportazione e il paese destinatario della merce

Tipologia di spedizione che avviene nel caso di un Cliente MyDHL+ Corporate che abbia necessità di movimentare la propria merce da un magazzino a un altro magazzino della propria struttura, oppure da un proprio punto vendita a un altro punto vendita. Ogni boutique avrà dunque un proprio Codice Cliente, che utilizzerà per pagare la spedizione di merce che richiede agli altri punti vendita.

Visita Merce: operazione doganale cui può essere soggetta la merce che risulta non svincolabile.

Codice prodotto per spedizione DHL Express Worldwide, tipologia Merce.

Codice prodotto per spedizione DHL Medical Express, tipologia Merce.